Codice etico

Codice etico 2017-02-13T14:14:41+00:00

CENTRALITÀ DELLA PERSONA

La persona, nella figura dei collaboratori, è elemento indispensabile per il perseguimento degli obiettivi del Centro Medico Dietostudio. La tutela e la promozione del valore delle risorse umane allo scopo di migliorarne ed accrescerne il patrimonio di competenze professionali è tra i valori, le regole e le norme fondanti il Codice Etico.

CURA DEL PAZIENTE

Il Centro Medico Dietostudio riconosce la salute quale diritto fondamentale della persona, così come definito dall’art. 32 della Costituzione Italiana, e svolge la propria attività clinica e di ricerca trattando l’individuo con massimo rispetto e dignità, ponendolo sempre al centro di ogni azione.

QUALITÀ DELLE PRESTAZIONI E MIGLIORAMENTO CONTINUO

Il Centro Medico Dietostudio incentiva la crescita professionale e il continuo miglioramento delle competenze dei propri collaboratori, ed utilizza tecniche e tecnologie di elevato standard, così da garantire la più alta qualità delle prestazioni rese ai propri pazienti. Tutti i destinatari del Codice Etico contribuiscono in maniera propositiva, ciascuno nell’ambito delle proprie competenze, allo svolgimento delle attività del Centro Medico Dietostudio per favorire il raggiungimento di performance di eccellenza attraverso il miglioramento dell’efficienza operativa.

INTEGRITÀ, IMPARZIALITÀ E ONESTÀ

L’attività del Centro Medico Dietostudio è governata da principi di integrità morale e trasparenza e da valori di onestà, correttezza e buona fede. Dietostudio si riconosce nel principio di uguaglianza, e in tal senso respinge ogni forma di discriminazione. In nessun caso il perseguimento nell’interesse del Centro Medico Dietostudio può giustificare una condotta non onesta.

TRASPARENZA E COMPLETEZZA DELL’INFORMAZIONE

Il Centro Medico Dietostudio garantisce, nel pieno rispetto dei principi di trasparenza e completezza dell’informazione, la corretta informazione sulle attività svolte, sulle prestazioni sanitarie erogabili e sulle relative modalità di accesso, fornendo ai propri interlocutori informazioni veritiere, complete e trasparenti, per assicurare che gli stessi possano assumere decisioni in piena autonomia e consapevolezza.
Il Centro Medico Dietostudio garantisce diagnosi e cure appropriate, tempestive ed efficaci, fornendo al tempo stesso ai pazienti

UN’INFORMAZIONE TRASPARENTE REALISTICA

Il Centro Medico Dietostudio svolge la propria attività nel rispetto delle disposizioni del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, garantendo la riservatezza delle informazioni in proprio possesso e astenendosi dal raccogliere e trattare dati illegittimamente.

RISPETTO DELLE LEGGI

Le attività del Centro Medico Dietostudio sono ispirate al rispetto delle leggi e dei regolamenti vigenti, dei Codici Deontologici applicabili e delle disposizioni del Codice Etico, del Modello Organizzativo adottato ed attuato dall’Istituto stesso ai sensi del D.Lgs. 231/2001 successive modifiche ed integrazioni (smi) e delle procedure interne. Consapevole che è parte di un sistema complesso e articolato, composto dai diversi attori operanti sulla scena nazionale e internazionale, il Centro Medico Dietostudio auspica e promuove rapporti di collaborazione duraturi e stabili incentrati sui principi di questo testo.

MODERNO GIURAMENTO DI IPPOCRATE

Il Giuramento di Ippocrate viene prestato dai medici-chirurghi e odontoiatri prima di iniziare la professione. Prende il nome da Ippocrate a cui il giuramento è attribuito; la data di composizione non è definita, ma pare certo non preceda il IV secolo a.C.
Il giuramento, nella forma qui sotto riportata, è stato deliberato dal comitato centrale della Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurghi e degli odontoiatri il 23 marzo 2007.

Consapevole dell’importanza e della solennità dell’atto che compio e dell’impegno che assumo, giuro:

  1. Di esercitare la medicina in libertà e indipendenza di giudizio e di comportamento;
  2. Di perseguire come scopi esclusivi la difesa della vita, la tutela della salute fisica e psichica dell’Uomo e il sollievo della sofferenza, cui ispirerò con responsabilità e costante impegno scientifico, culturale e sociale, ogni mio atto professionale;
  3. Di non compiere mai atti idonei a provocare deliberatamente la morte di un     paziente;
  4. Di attenermi nella mia attività ai principi etici della solidarietà umana, contro i quali, nel rispetto della vita e della persona, non utilizzerò mai le mie conoscenze;
  5. Di prestare la mia opera con diligenza, perizia e prudenza secondo scienza e coscienza e osservando le norme deontologiche che regolano l’esercizio della medicina e quelle giuridiche che non risultino in contrasto con gli scopi della mia professione;
  6. Di affidare la mia reputazione esclusivamente alla mia capacità     professionale e alle mie doti morali;
  7. Di evitare, anche al di fuori dell’esercizio professionale, ogni atto e comportamento che possano ledere il prestigio e la dignità della categoria;
  8. Di rispettare i colleghi anche in caso di contrasto di opinioni;
  9. Di curare tutti i miei pazienti con eguale scrupolo e impegno indipendentemente dai sentimenti che essi mi ispirano e prescindendo da ogni     differenza di razza, religione, nazionalità, condizione sociale e ideologia politica;
  10. Di prestare assistenza d’urgenza a qualsiasi infermo che ne abbisogni e di mettermi, in caso di pubblica calamità, a disposizione dell’Autorità competente;
  11. Di rispettare e facilitare in ogni caso il diritto del malato alla libera scelta del     suo medico, tenuto conto che il rapporto tra medico e paziente è fondato sulla fiducia e in ogni caso sul reciproco rispetto;
  12. Di astenermi dall'”accanimento” diagnostico e terapeutico;
  13. Di osservare il segreto su tutto ciò che mi è confidato, che vedo o che ho veduto, inteso o intuito nell’esercizio della mia professione o in ragione del mio stato.

Al rispetto di questo giuramento sono vincolati tutti i laureati in medicina e chirurgia che esercitano la professione.