Fisioterapia

La riabilitazione è quel tipo di terapia che si occupa del recupero della abilità perse o non acquisite a causa di una malattia o di circostanze intercorrenti.

Di solito usiamo dividere la riabilitazione in 3 grandi branche:
1) Rieducazione Motoria;
2) Riabilitazione Post-Chirurgica;
3) Assistenza agli anziani.

La rieducazione motoria è la riabilitazione che ci permette, attraverso tecniche manuali, di riabituare la parte dolorante del nostro corpo alla normalità e alla funzionalità specifica. La pratica manuale è guidata da una approfondita conoscenza dell’anatomia e della fisiologia neuro-muscolo-scheletrica e dall’esame e dal ragionamento clinico.

Le patologie più frequentemente trattate con la terapia manuale sono:
Cervicalgie, dorsalgie e lombalgie
Sindromi dolorose di origini discali (Cervicobrachialgie e Lombosciatalgie )
Dolori muscolari dati da contratture
Cefalee miotensive
Periartriti scapolo-omerali della spalla

Le patologie sopra elencate sono le più diffuse. In caso di altro disturbo funzionale muscolo-scheletrico verrà effettuato il piano terapeutico più idoneo.

Vengono svolte sedute di fisioterapia anche per esiti di fratture composte (dopo la rimozione del tutore) e scomposte (dopo esser state ridotte chirurgicamente e dopo aver rimosso il tutore) in linea col protocollo riabilitativo.
Viene effettuata rieducazione motoria e fisioterapica domiciliare anche per pazienti con patologie neurologiche (es. Morbo di Parkinson, emiplegie da
ictus, Alzheimer, SLA, Sclerosi multipla, paralisi ed altre problematiche create da lesioni al sistema nervoso).

La Riabilitazione Post-Chirurgica è la fisioterapia che permette all’articolazione o all’arto operato di essere educato di nuovo al movimento attraverso esercizi per aumentare il range articolare ed esercizi di rinforzo muscolare.
Un percorso riabilitativo mirato, è fondamentale per raggiungere il miglior risultato funzionale dopo un intervento chirurgico. In base al tipo di lesione che si ha ed al tipo di intervento effettuato, si delinea un adeguato protocollo riabilitativo.
I protocolli utilizzati hanno delle linee guida standard.

La fisioterapia è essenziale per il benessere dell’anziano.
Spesso le persone di una certa età, a causa della vecchiaia, non riesco più a muoversi bene o addirittura sono allettate senza possibilità di movimento: la mobilizzazione passiva (fatta dal fisioterapista) e la mobilizzazione attiva assistita (svolta con l’aiuto del paziente) permettono alla persona che ne ha bisogno di muoversi e cambiare posizione, evitando così processi di atrofizzazione muscolare ed articolare, piaghe da decubito e favorendo la circolazione corporea. Alcuni anziani hanno bisogno di assistenza per camminare poiché, per paura o per non idoneità fisica, non riesco più a farlo da soli: sarà il fisioterapista con la sua esperienza a consigliare il tipo di ausilio necessario (nel caso ci fosse bisogno) per una corretta e sicura deambulazione.
Si effettuano terapie anche su persone con degenerazioni cognitive: demenze e patologie neurologiche tipiche dell’anziano (Morbo di Parkinson, Alzheimer e altre malattie del sistema nervoso).

La Ginnastica Posturale è quella metodica fisioterapica che ci consente di affrontare e migliorare quelle patologie a carico della colonna vertebrale, soprattutto Cervicalgie, Lombalgie, Ernie del Disco, Protrusioni e Scoliosi. Le principali patologie muscolo-scheletriche, in particolare quelle della colonna vertebrale, derivano da cattive posture e dall’uso scorretto del corpo. Lo stile di vita attuale impone di passare parte della nostra giornata seduti o in posizioni che sollecitano negativamente la nostra struttura osteo-muscolare generando principalmente lombosciatalgie e cervicalgie. Dopo una iniziale valutazione posturale, dove si rileveranno disallineamenti articolari e posizionamenti dei punti di repere, si stilerà un idoneo protocollo terapeutico ad personam di ginnastica posturale. La seduta dura di solito 45 minuti con una frequenza di una volta a settimana inizialmente e viene svolta esclusivamente da un solo paziente ed il fisioterapista.

La Tecar Terapia accelera il processo naturale di guarigione del corpo. L’origine e l’evoluzione della tecar terapia, oggi va ancora oltre e permette di attivare il metabolismo cellulare ristabilendo il suo equilibrio, aumentando la vascolarizzazione e la temperatura interna dei tessuti trattati.

Il risultato è una rapida accelerazione dei processi naturali di recupero del corpo umano, con una riduzione del dolore.

Ristabilisce il recupero dei movimenti, normalizza il tono muscolare e aumenta l’elasticità. Allo stesso tempo, il drenaggio prodotto dalla terapia contribuisce alla regressione del processo infiammatorio.

Trattamenti efficaci per:
• OSTEOARTRITE
• PERIARTRITE
• LOMBALGIA
• DORSALGIA
• CERVICALGIA
• DISTORSIONI
• FRATTURE
• LESIONI MUSCOLARI
• TENDINITE
• BORSITE
• DOLORI INGUINALI
• PROBLEMI DEL PAVIMENTO PELVICO
• TRATTAMENTI DI FISIOESTETICA

Il fisioterapista somministrerà la terapia col macchinario per una durata effettiva di 25-30 minuti. È consigliato avere la prescrizione del medico competente sullo svolgimento di sedute di Tecar.

Per appuntamento 0331 795180

  I NOSTRI MEDICI

  ORARI

Lunedì – Venerdì 9:00 – 19:00

  +39 0331 795180

  SEDE